La violenza non è una questione privata

Avremmo voluto un anno senza femminicidi, ma non è stato così nel Mondo come in Svizzera. La parola “femminicidio” suona male ma serve. Indica una categoria ben precisa di omicidio, quello doloso o preterintenzionale di una donna, un delitto di genere. E queste uccisioni avvengono quasi sempre in modo atavico, con un’arma da taglio, un…

Internazionale futura umanità

Crisi migratoria, crisi economica, corsa agli armamenti, l’aumento della repressione statale, la crescita di forze nazionalise e discorsi apertamente razzisti, diventati per molti socialmente accettabili. Molti gli indizi che sembrerebbero indicarci che per la terza volta in questo secolo un’onda enorme e distruttrice si sta muovendo nella nostra direzione. La situazione attuale è la conseguenza…

La Posta è un servizio pubblico, non una multinazionale.

La scorsa settimana, a distanza di pochi mesi dal rifiuto dell’iniziativa per i servizi pubblici, la Posta ha annunciato la soppressione di 600 uffici posali entro il 2020. Rispetto ai 1.400 attuali, si tratta di quasi la metà. Si ricorda che nel 2001 esistevano ancora 3.500 uffici postali in tutta la Svizzera. Oggi, già 800.000…

Libertà per Selahattin Demirtaş e Figen Yüksekdağ!

Gli attacchi del governo turco nei confronti del movimento politico curdo e dei progressisti continuano a crescere. I due co-rappresentanti del partito filo-curdo HDP Selahattin Demirtaş e Figen Yüksekdağ, sono stati arrestati durante la notte del 3 novembre. L’HDP è un grande partito di opposizione e ha ricevuto più del dieci per cento dei voti…

8 novembre Presidio in sostegno alle Officine FFS di Bellinzona

SIGNOR MEYER, SE LO TOLGA DELLA TESTA! L’OFFICINA NON LA CHIUDERÀ!!! La direzione delle FFS sta distribuendo un po’ dappertutto un fascicolo intitolato “Visioni e apparizioni in Ticino”.Dopo una prefazione curata da Andreas Meyer, il racconto narra un fantastico colloquio tra tale Lukas Bergmann e Giuseppe Molo. Bergmann (il cui nome tradotto alla lettera in…

Il POP Ticino sostiene i referendum lanciati dal sindacato VPOD e dal Partito Socialista

Nell’ambito della revisione  del pacchetto di riequilibrio delle finanze cantonali, il Gran Consiglio ha votato delle misure di risparmio che toccano i ceti popolari. Il POP ha deciso di partecipare alla raccolta firme dei seguenti referendum. NO AL PEGGIORAMENTO DELLE CURE A DOMICILIO NO ALLA RIDUZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI NO ALL’INDEBOLIMENTO DELLA GIUSTIZIA Nei link…

Comunicato stampa votazioni del 25 settembre 2016

AVS plus l Partito Operaio e Popolare (POP)/Partito Svizzero del Lavoro (PSdL) è molto deluso dal mancato accoglimento dell’iniziativa “AVS plus”. Con la vittoria dei No si è persa un’occasione per rafforzare il sistema pensionistico, rendendolo sicuro e solidale. Il POP sottolinea una volta di più che la pensione non è elemosina, bensì un diritto…