Nasce il Partito operaio e popolare, perché?

Il Ticino e la crisiIn Ticino i salari sono i più bassi della Svizzera, il salario mediano è di 4200 Franchi lordi. La disoccupazione si fa sempre più importante attestandosi circa al 5% e in particolare tra i giovani dove va oltre il 10%, ossia oltre 8’000 disoccupati e almeno altrettanti in assistenza. Le piccole…

Statuto del Partito Operaio e Popolare Ticino

Il Partito Art. 1 Il Partito Operaio e Popolare (POP) è l’organizzazione volontaria e democratica delle cittadine e dei cittadini, delle lavoratrici e dei lavoratori che – prendendo coscienza delle forme di sfruttamento e di alienazione della persona nella società capitalistica – si uniscono in movimento politico di azione per il rinnovamento socialista della società,…

La segreteria

“La segreteria del Pop è composta da: Bianchi Gianluca, Biasca, sindacalistaCrivelli Sonja, Sorengo, docente in pensioneSchmid Leonardo, Locarno, sindacalista”

Comitato cantonale del Pop

Il comitato cantonale del Pop è composto da: Bianchi Gianluca, Biasca, sindacalistaBernasconi Gianpiero, Mendrisio, docente in pensioneBernasconi Vittorio, Bellinzona, operaioBondini Luca, S. Nazzaro, sindacalistaCamponovo Aldo, Balerna, operaio in pensioneClemente Cristina, Muralto, avvocatessaCrivelli Sonja, Sorengo, docente in pensioneCrivelli Norberto, Sorengo, docente in pensioneGambardella Miria, Monte, studentessaGambardella Eleonora, Monte, collaboratrice SUPSIKasikkirmaz Hursit, Lugano, operaioLandi Chiara, Osogna, sindacalistaMoretti…

In nome del popolo e della democrazia

A scuola ci insegnano che il Parlamento è il luogo della democrazia. Dato che il popolo può scegliere i suoi rappresentanti, si presume che i suoi interessi siano veramente difesi. È veramente il caso oggi? La rappresentazione degli interessiLe imprese e le organizzazioni padronali – mediante le loro lobbies – influenzano fortemente i processi delle…