Gaby Antognini: operaia e militante

Gabriella (Gaby) Antognini (1910-1988) Gabriella Antognini nacque il 13 marzo 1910 a Vairano in una famiglia contadina. Dopo aver ottenuto la licenza di scuola elementare iniziò subito a lavorare come contadina fino al 1930 quando entrò in fabbrica in qualità di operaia non qualificata. La guerra civile spagnola la colpì molto e con la sorella…

Un atto di coraggio mancato

Con la riforma “La scuola che verrà”, il Ticino ha aperto un cantiere pedagogico e didattico di rinnovamento nella programmazione del curricolo scolastico obbligatorio. Molto è stato detto e numerose osservazioni e critiche sono state mosse attorno a questo progetto. Il Dipartimento ha saputo cogliere le considerazioni, analizzare le contrarietà. Il documento aggiornato risulta pertanto…

La rivoluzione indipendentista catalana

Intervista a Joan Carles Cirera Izquierdo Professore di filosofia dell’Università Autonoma di Barcellona, esperto di filosofia del diritto Cosa pensi del conflitto tra indipendentisti e unionisti? La società civile catalana è spaccata? No, non come vogliono farlo credere da fuori. Da anni cercano di dimostrare che lo spagnolo viene discriminato qui in Catalogna. Io stesso…

La donna nella Rivoluzione

Gli autori di ricerca sulle rivoluzioni che hanno segnato la storia e in particolare la storia dell’Europa non hanno mai dimostrato molto interesse per le donne. Eppure molte di esse hanno lottato a fianco degli uomini rendendo più intensa la battaglia per cambiare il mondo. La ricorrenza dei 100 anni dalla rivoluzione russa ci porta…

Argo 1 e il fallimento della politica migratoria svizzera

Il Partito Svizzero del Lavoro (PSdL-POP) ha sempre attaccato e combattuto la politica svizzera di segregazione dei migranti in condizioni di prigionia, privati di numerosi diritti umani e rifiutati perché originari di paesi poveri e spesso in guerra. L’esclusione dei migranti serve a nascondere le responsabilità politiche di chi ci governa, perché il “problema” lo…

Colpevoli di solidarietà

Accusata di aver aiutato 24 persone ad attraversare il confine tra l’Italia e la Svizzera, Lisa Bosia Mirra è stata condannata giovedì 28 settembre a 80 aliquote giornaliere, vale a dire 8’800 franchi, pena attualmente sospesa per due anni con la condizionale. I fatti risalgono all’estate del 2016, durante la quale la deputata socialista, in…

La foto sotto il cuscino

La foto del papà sotto il cuscino, ogni sera prima di addormentarmi: il ricordo più vivo della mia infanzia. Non era facile per una bambina capire perché non potevo avere mio padre a casa con noi, tutti i giorni, tutte le sere per il bacio della buona notte. Ed è per questo che alla parola…

¡Hasta siempre comandante!

A 50 anni dalla morte del Che, vogliamo ricordarlo con le parole del Subcomandante Insurgente Galeano, uno dei portavoce dell’EZLN (Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale), movimento rivoluzionario indigeno del Sud Est messicano. “Sullo scenario mondiale tutto sembrava prevedibile e semplice…. ma poi è arrivato Fidel. E “la problema”, come dicono i compagni, è che non…