Sostenete la pace in Venezuela ! Finanziamo un posto per una lavoratrice/un lavoratore per la pace del COSI !

Sostenete la pace in Venezuela ! Finanziamo un posto per una lavoratrice/un lavoratore per la pace del COSI ! Lo scontro in Venezuela si sta aggravando. 45 anni dopo la destabilizzazione e il colpo di stato in Cile, la stessa dinamica imperialista minaccia il tentativo bolivariano di fare politica in un altro modo e di proporre delle…

La situazione nelle prigioni israeliane

Interpellanza di Denis de La Reussille (consigliere nazionale PSdL/POP) Le condizioni di detenzione dei prigionieri palestinesi nelle prigioni israeliane sono simili alle celle di massima sicurezza e rappresentano un’umiliazione quotidiana. Vi è una chiara volontà di frantumare questi uomini, queste donne e questi ragazzi. La prova è che nel 2017 questi detenuti per dare voce…

Lettera aperta degli esuli colombiani in Svizzera

Il Partito Operaio e Popolare riceve e pubblica volentieri la presa di posizione della comunità Colombiana in Svizzera, preoccupata per la pace nel proprio paese. Onorevoli, Alain Berset – Presidente della Confederazione Svizzera – Capo del Dipartimento Federale dell’Interno (DFI) Ignazio Cassis – Capo del Dipartimento Federale degli Affari Esteri (DFAE) Egregi Signori, In qualità…

Presidio no Swiss Israel Day

70 anni di Stato di Israele: 70 anni di colonialismo e apartheid! Il 27 maggio al Palazzo dei Congressi di Lugano si svolgerà l’annuale kermesse dello Swiss Israel Day, evento di propaganda pro-israeliana organizzato dall’Associazione Svizzera Israele (ASI) con il supporto della città di Lugano e del Dipartimento degli Affari Esteri della Confederazione, che vedrà…

I comunisti in Europa contro la guerra imperialista in Siria

I partiti comunisti e operai europei condannano l’impennata dell‘aggressività imperialista e l’acuirsi della situazione in Siria e in tutta la regione, dopo che D. Trump, Presidente degli Stati Uniti, ha dichiarato l’11 aprile l’intenzione di bombardare la Siria, usando il pretesto dell’utilizzo di armi chimiche, pratica che gli Stati Uniti hanno ripetutamente usato in passato.…

Erdogan deve essere fermato! Solidarietà con il popolo curdo!

Con toni marziali i dirigenti turchi avevano annunciato l’assalto alla città di Afrin, nel nord della Siria. Nel quadro dell’aggressione lanciata il 20 febbraio e battezzata con un eufemismo « operazione ramoscello d’olivo », il secondo esercito Nato per grandezza dopo quello degli Stati Uniti, si è già impossessato di 1102 chilometri quadrati. Un portavoce del governo…