Manifestazione nazionale “tra noi nessuna frontiera”

  Vecchie e nuove guerre continuano a devastare innumerevoli regioni del mondo. L’Europa persiste a reinventare il suo potere coloniale. Nel mondo intero, violenza e povertà spingono milioni di persone a fuggire dalle loro dimore. Le frontiere dell’Europa si spingono sempre più lontano, fino a installarsi in Africa. Il mar mediterraneo si porta con sé…

Il POP è solidale con il Pride.

La nostra lotta per la liberazione dei corpi e per l’autodeterminazione non si basa unicamente su un concetto astratto e generico di solidarietà. Nostri obiettivi sono l’equità di trattamento di tutte e tutti e soprattutto la piena e reale libertà di scelta delle proprie vite e dei propri corpi, il pieno diritto alla salute sessuale.…

Giornata internazionale di lotta dei lavoratori, 1° maggio di lotta per l’unità degli sfruttati

100 anni dopo, organizzare un nuovo sciopero generale. Nel 1918, in Svizzera il movimento operaio ha raggiunto la massima espressione di contestazione del sistema capitalista. Il comitato di Olten, influenzato dagli eventi internazionali ed in particolare il successo della rivoluzione bolscevica in Russia, aveva saputo guidare i lavoratori allo sciopero generale contro la povertà, lo…

NON DIMENTICHIAMO LE VITTIME DELLE FRONTIERE

Un anno fa, il 27 febbraio 2017 è stato un giorno che non potremo mai dimenticare per una questione di dignità   umana e di responsabilità come individui. Quel giorno il Mediterraneo è arrivato alle nostre porte. Diakite Youssouf, un ragazzo di 20 anni è morto drammaticamente sul tetto di un treno tentando di attraversare…

America Latina sotto attacco

Il Partito operaio e popolare (POP) organizza un incontro – dibattito con Marco Consolo. Marco Consolo è analista politico e conosce in modo particolare l’America Latina poiché trascorre lunghi periodo in Cile. L’incontro ha lo scopo di informare e discutere sull’America Latina e in particolare di quanto accade in Venezuela senza dimenticare Brasile e Colombia.…