Unità a sinistra per le cantonali: MpS e POP correranno assieme

Movimento per il socialismo (MPS) e Partito Operaio e Popolare (POP) hanno raggiunto un’intesa di massima per le elezioni cantonali del 2019.
A favorire questa intesa è stato, in particolare, il bilancio positivo dell’esperienza fin qui condotta con la lista unitaria e l’attività politica a livello comunale nella città di Bellinzona.
L’orientamento condiviso dalle due organizzazioni in vista delle prossime elezioni cantonali, è di presentare liste, sia per il Consiglio di Stato che per il Gran Consiglio, che rappresentino l’opposizione e l’alternativa (a livello politico, sociale e istituzionale) alle politiche di gestione di classe condotte dai partiti borghesi con la collaborazione con i loro alleati social-liberali a livello internazionale, nazionale, cantonale e locale.
MPS e POP, nel promuovere questa prospettiva, fanno appello a tutte le persone, associazioni, organizzazioni che condividono gli orientamenti indicati nel punto precedente affinché si associno e sostengano questo progetto.
La prossima settimana MPS e POP presenteranno in dettaglio l’ipotesi di accordo, il documento che sta alla base, così come quanto intendono fare, nel prossimo periodo, in vista della sua concretizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
8 + 10 =