Due sì e due no dal POP il 9 febbraio

Il Comitato cantonale del Partito Operaio e Popolare (POP), riunitosi mercoledì 15 gennaio ha affrontato quanto segue.

1.Elezioni comunali
Il POP si presenta sulla lista MPS-POP-Indipendenti a Lugano e Bellinzona, a Locarno come POP-Verdi e Indipendenti e nelle liste unitarie di Sinistra in alcuni altri Comuni.

2. Votazioni federali del 9 febbraio
Iniziativa “Più abitazioni a prezzi accessibili”: SÌ perché assicurare il diritto all’alloggio dignitoso, garante di salute e

benessere è un compito dello Stato, deve essere per tutte e tutti e non deve incidere in maniera eccessiva sul budget delle famiglie.

Modifica del Codice Penale e Codice militare: SÌ, perché il rispetto delle persone è lo specchio di una società aperta e solidale.

3. Votazioni cantonali del 9 febbraio
“Principio della sussidiarietà nella Costituzione: NO
Iniziativa ”Le vittime di aggressioni non devono pagare i costi di una legittima difesa: NO

4. Sostegno ai referendum e contributo alla raccolta di firme:
a) contro l’acquisto di nuovi aerei da combattimento
b) contro l’accordo di libero scambio con l’Indonesia lanciato da Uniterre.