Marzio Maurino: L’Ebenezer Scoorge Contemporaneo

Sembra che personaggi del genere possano esistere solo nei romanzi, per questo motivo, viene da pensare al famoso Canto di Natale di Dickens e al suo ricco e avaro protagonista Ebenezer Scrooge, quando Marzio Maurino (Graniti Maurino SA, Crescianograniti SA, Cristallina SA,…) se ne esce con una delle sue novità, utili a ribadire che lui non è un imprenditore come gli altri. Lui è uno di quei padroni malinconici, o se si vuole, anacronistici, di quelli il cui atteggiamento si sarebbe meglio allineato al pensiero comune Ottocentesco.

Fischietti per richiamare i dipendenti che osano andare in bagno durante l’orario di lavoro, licenziamenti di validi operai che superano la soglia dei 50 anni con la unica colpa di costare qualcosa di più di un ventenne (ma in fondo l’esperienza che portano non è nemmeno da paragonare al loro costo per la ditta)…Retour ligne automatique
Poi le notizie di tre licenziamenti avvenuti come rappresaglia contro i suoi dipendenti perché hanno osato difendere i propri diritti scendendo in sciopero il 16 giugno scorso. Motivo dei licenziamenti maldestramente occultato dal signor padrone con quanto riportato sulle lettere di licenziamento, cioè per il fatto che pagare le indennità dovute da contratto collettivo e rivendicate dai lavoratori costerebbe troppo al milionario Marzio Maurino.Retour ligne automatique
E quale augurio di Natale agli operai e alle loro famiglie: una bella circolare, in cui egli comunica che per quest’anno non riceveranno la paga di dicembre prima delle ferie, come è sempre avvenuto, aggiungendo, inoltre, che non verranno versati nemmeno degli acconti.Retour ligne automatique
Al di là delle basi giuridiche secondo cui anche questa volta il signor Maurino non avrebbe nessun diritto di agire in questo modo, c’è da capire cosa voglia dire questo gesto.Retour ligne automatique
Una triste ripicca: forse è il termine più calzante.Retour ligne automatique
I moventi sono: l’aver partecipato allo sciopero, che ricordiamo era volto a difendere i diritti sacrosanti di questi lavoratori, come una tutela data da un contratto collettivo (che con padroni del genere risulta essere il minimo) e il prepensionamento in un settore ancora parecchio logorante, aver ricevuto dalla commissione paritetica un parere in cui veniva ribadito il fatto che le indennità rivendicate dagli operai andavano pagate (una media di 5’000 fr sottratta da parte della ditta ad ogni operaio che abbia lavorato a turni) e da ultimo, ma non per questo meno importante, l’aver dimostrato di non essere degli schiavi e di non voler accettare qualsiasi vessazione da parte del padrone.Retour ligne automatique
Non è accettabile pensare che lavoratori che si spendono nel proprio lavoro giornalmente arrivino a ridosso delle vacanze di Natale con una notizia del genere, sia chi di quei soldi può fare a meno, che quelli che sui soldi guadagnati con la propria fatica facevano conto per i regali ai figli e alle mogli, per poter partire serenamente a trovare le proprie famiglie. È maggiormente inaccettabile quando a prendere questa decisione è un personaggio che non mostra nessun rispetto per chi l’ha reso milionario e che addirittura da un anno sottrae loro una parte di quanto gli spetterebbe.Retour ligne automatique
Dickens si contrappone all’avidità del suo personaggio attraverso l’espediente degli spiriti, noi abbiamo un’arma molto più incisiva: l’arma della solidarietà, l’arma della lotta.Retour ligne automatique
Riflettete: istituzioni, committenti, patriziati e popolazione tutta, BASTA OFFRIRE MARGINI DI PROFITTO A PERSONAGGI COME MARZIO MAURINO.